Giuseppe Conte, dal vertice Onu chiede uno sforzo agli italiani: “Chiedo di accettare questa sorpresa”

Giuseppe Conte chiede uno sforzo agli italiani direttamente da New York, dove si sta svolgendo il Vertice Onu. Ecco gli aggiornamenti

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Il Premier Giuseppe Conte ha parlato di vari argomenti durante il Vertice Onu, ma quello che chiede agli italiani è uno sforzo aggiuntivo. Ecco di cosa si tratta.

La svolta sull’accordo migranti

Non solo Vertice Onu ma anche l’incontro dei ministri dell’Interno, che hanno avuto come punto focale la questione dei migranti. Per il Premier quanto sancito è molto importante e rappresenta una svolta, seppur non ancora definita al meglio:

“ci vedrete presto tornare con buone notizie con un sistema di rimpatri molto più efficace a livello europeo”

Evidenziando che questa volta la svolta sarà risolutiva, cercando di reagire all’atto di Matteo Salvini. Lo stesso ha infatti definito l’accordo sui migranti “una fregatura”:

“rispetto le opinioni di tutti ma tenevamo delle persone in mare per settimane”

Mentre ora con una ridistribuzione diretta, secondo quanto definito, i migranti sulle Ong – e non sulle navi fantasma – arrivato al Porto designato di rotazione e successivamente distribuiti in quote in vari Paesi europei:

“ritenere che questo non sia un passo avanti non è sostenibile”

Il patto richiesto agli italiani dal Premier

Ma durante il Vertice Onu spunta anche una richiesta che viene fatta direttamente agli italiani definiti onesti:

“chiedo di accettare questa sorpresa, una misura nuova e innovativa. perchè il patto sarà che poi pagheremo tutti di meno”

Queste le sue parole in merito alla manovra economica, dove non dichiara alcun dettaglio ma conferma che i lavori siano già iniziati e le varie simulazioni anche.

Sottolinea dicendo che il vero problema di fondo sia il debito e l’evasione:

“non parlo di una singola misura ma di un provvedimento complessivo come mai pensato prima”

Non sono mancate le parole e la preoccupazione per l’ambiente, altro tema molto sentito durante il Vertice.