Serena Mollicone, cinque persone sotto accusa: 13 novembre la data dell’udienza

Il caso di Serena Mollicone è ancora aperto ed è stata fissata la data dell’udienza per novembre. Vediamo insieme i vari step della vicenda

Serena Mollicone
Serena Mollicone

Serena Mollicone è la ragazza protagonista di un caso di cronaca nera agghiacciante e a novembre ci sarà l’udienza per i cinque ora ritenuti colpevoli dell’omicidio.

Il terribile omicidio di Serena

Serena Mollicone è stata uccisa nel 2001 e aveva solamente 18 anni. La scomparsa e poi il ritrovamento del suo corpo nei boschi di Arce – Frosinone con mani e piedi legati, un sacchetto di plastica stretto al collo e il suo corpo abbandonato come spazzatura.

Indagini che sono durate per tantissimi anni, sino a quest’anno dove grazie alle nuove prove dei reparti scientifici si è aperto un varco intorno a questa terribile faccenda.

Serena poco prima di morire si trovava dentro la caserma dei Carabinieri di Arce dove ha discusso animatamente con Marco Mottola – accusato direttamente da lei nella gestione di un traffico importante di droga.

Secondo la ricostruzione, Serena avrebbe sbattuto la testa fortemente contro una porta. Mottola si è fatto aiutare dai genitori credendola morta per buttare il corpo nel bosco. Nel momento in cui si sono accorti fosse ancora viva – le hanno messo una busta in testa soffocandola.

L’udienza del 13 novembre 2019

Il 13 novembre è stata fissata l’udienza preliminare sui cinque indagati per il suo omicidio come si evince da Ciociariaoggi. Una data che arriva dopo la richiesta di rinvio a giudizio alla quale risponderanno Franco Mottola – Marco Mottola – Anna Maira e il maresciallo Quatrale.

Francesco Suprano – appuntantato – è invece accusato di favoreggiamento.