‘Ha una rara forma di tumore’ Gerry Scotti: lo straziante appello sui social di una fan per il nipote

Gerry Scotti ha una gran marea di fan. Negli anni è riuscito a costruirsi un gran numero di fan. Il suo sorriso sa dare conforto. L’appello sui social è arrivato proprio sul suo profilo

Gerry Scotti, arriva l'appello di una fan
Gerry Scotti

Una stagione di Caduta Libera davvero molto fortunata quella di quest’anno. Il programma è entrato nel cuore degli italiani, grazie alle capacità degli autori di organizzare ottimi giochi; ma non solo, anche e soprattutto per il grande talento di Gerry Scotti. Il presentatore va in onda, ormai, anche d’estate. Il motivo? Il grande successo e la voglia di non abbandonare mai i telespettatori nemmeno quando la città si svuota.

Gerry Scotti, l’appello straziante sui social: ‘Mio nipote ha un tumore’

Quando un familiare si ammala c’è tutta una famiglia che combatte con lui e che soffre a volte anche più di lui. Non è facile vedere la persona che si ama soffrire. Per fortuna, grazie ai progressi della medicina, oggi alcune forme di tumore si possono combattere, altre però, sono piuttosto rare e non si riescono a debellare, almeno non con facilità.

Gerry Scotti è una persona molto sensibile e come molti altri personaggi del mondo dello spettacolo, nel suo piccolo, aiuta le associazioni che si occupano di ricerche e di malattie rare.

Una fan ha scelto proprio il suo profilo instagram per scrivere uno straziante appello. Il nipote di questa signora, Paolo Chillè, purtroppo, ha una rara forma di tumore. Le cure qui in Italia sembrano proprio non esserci.

 

Paolo Chillè, chi è il ragazzo affetto da tumore

Le parole della donna probabilmente non sono giunte ancora alle orecchie di Gerry Scotti, che dato il suo buon cuore, sicuramente avrebbe fatto qualcosa per il nipote. L’appello di Paolo Chillè, in realtà, è già arrivato settimane fa ai microfoni di Fanpage.it. Il sito ha intervistato il ragazzo, un ventisettenne di Messina, la cui una speranza di sopravvivenza è quella a di poter partire per l’America per accedere ad alcuni trattamenti necessari per migliorare la sua condizione di salute.

Paolo è affetto da una rara forma di tumore da 4 anni. Pare si tratti di un sarcoma in fase metastatica all’interno della gabbia toracica che gli ha provocato una seria frattura alla costola. Purtroppo, le metastasi non consentono ai medici di procedere con l’intervento. La chemioterapia e la radioterapia  hanno avuto i risultati sperati. Questo tumore lo costringe a fare ogni tre mesi ad una radioterapia mirata ma ovviamente non basta a salvarlo. La famiglia di Paolo ha saputo che un altro ragazzo con la medesima malattia, è stato operato in America nell’ospedale “Columbia University Medycal Center” dal dottore Kato Tomoaki. Paolo quindi ha una speranza.

Per aiutare la famiglia di questo ragazzo, ovviamente, è partita una raccolta fondi su Gofoundme dove è possibile donare attraverso Iban:IT66N0200816530000105593477 Intestato a Paolo Chillè, Causale: Donazione per Paolo. Ai microfoni di Fanpage.it il ragazzo ha confessato:

“Sono in contatto con vari centri americani e  sono disposti a studiare il mio caso e mi hanno comunicato di dover andare per forza in America per le visite. Questo purtroppo prevede elevati costi e solo grazie al vostro intervento potrei riuscirci perché ho una gran voglia di vivere, di lottare, ho dei progetti che avrei desiderio di realizzare”.

Parole che hanno colpito il cuore di tantissime persone e noi speriamo che possano diffondersi quanto prima a tutti quelli che possono davvero fare qualcosa per Paolo.