Schianto Alcamo, dopo Francesco muore Antonino di nove anni: il padre era sotto l’effetto di cocaina

Lo schianto di Alcamo segna la fine di una famiglia perché dopo Francesco anche Antonino di nove anni lascia questo Mondo. Una tragedia evitabile?

Schianto Alcamo
Schianto Alcamo

Lo schianto di Alcamo ha segnato la fine per i due fratellini Francesco e Antonino, con un padre ancora in Ospedale che ora dovrà rispondere di questa strage.

Lo schianto mortale dopo la diretta Facebook

Era il 12 luglio quando Fabio Provenzano è in auto con i suoi due figli Francesco di 13 anni e Antonino di 9 anni. Posta un video su Facebook dove si vede solo il suo viso e dopo alcuni istanti il buio completo.

In quel momento la macchina dei Provenzano finisce fuori strada e si schianta, tanto da far uscire dall’abitacolo tutti e tre i conducenti: Francesco muore sul colpo, mentre Fabio e l’altro figlio vengono trasportati urgentemente in Ospedale.

Mentre Antonino lotta tra la vita e la morte, le analisi svolte sul padre dei ragazzi risulta positivo alla cocaina e ad una guida in stato confusionale.

La morte di Francesco e Antonino

Francesco è morto sul colpo, mentre il suo fratellino era stato portato in Ospedale in gravissime condizioni – in coma – per le ferite alla testa dovute allo schianto e allo sbalzo fuori dall’abitacolo completamente accartocciato.

Nella serata di ieri anche Antonino decede e la sua lotta per la vita termina, raggiungendo suo fratello e lasciando una madre avvolta nella disperazione, rabbia e dolore.

Fabio Provenzano è ancora in Ospedale indagato dalla Procura per omicidio stradale, aggravato per aver commesso il reato sotto effetto di droga.