Omicidio Loris, Andrea Stival rovinato da Veronica Panarello: le terribili parole dell’avvocato

L’omicidio di Loris è stato terribile ma anche il comportamento di Veronica Panarello nei confronti del suocero, oggi rovinato. Ecco cosa è successo

Omicidio Loris
Omicidio Loris

L’omicidio di Loris non ha portato solo all’arresto di Veronica Panarello ma anche alla rovina di Andrea Stival – lo suocero della donna padre di Davide.

Andrea Stival e Veronica Panarello

Nonostante l’omicidio del piccolo bambino sia ancora avvolto nel mistero, Veronica Panarello è in carcere in attesa ma in tutti questi anni ha fatto numerosi danni – anche nei confronti dello suocero Andrea Stival.

Ora Veronica è in carcere con una sentenza prevista a Novembre, mentre continua ad asserire sempre la stessa versione.

La donna lo ha accusato dell’omicidio del piccolo, di avere una relazione segreta con lei e continuare su questa strada nonostante lui sia stato considerato completamente estraneo ai fatti.

L’intervista esclusiva all’avvocato di Andrea Stival

Urban Post ha intervistato in esclusiva l’avvocato difensore di Andrea Stival, Dottor Francesco Biazzo. Una conversazione dettagliata e ben sviscerata che ripercorre i fatti e apre una parentesi su come la vita di quest’uomo sia stata messa a dura prova.

Il padre di Davide Stival ha sempre mantenuto un profilo molto basso ma è stato inghiottito da quella macchina mediatica, che non risparmia nessuno.

L’avvocato, nella sua lunga conversazione con il quotidiano, evidenza di come la Panarello non avesse altra scelta se non indicare e accusare proprio lo suocero:

“estremo e ultimo tentativo per scagionarsi perché non ha altre alternative”

Per accusare qualcuno a caso, quindi, ha preferito incolpare una persone la quale il bambino si affidasse (essendo molto diffidente) e unica persona che frequentava casa oltre al marito:

“lei dice tutta una serie di cose per far depistare le indagini”

Passando dal pedofilo sino al suocero, alimentando il tutto a causa di un rapporto familiare logoro di due uomini – marito e suocero – contro di lei e convinti della sua colpevolezza.

Una storia che ha lasciato solamente un dolore e un legame spezzato:

“a livello sociale veronica ha “ucciso” anche andrea stival. molti continueranno ad additarlo anche se non è così”