Luca Delfino, il killer della fidanzata confessa altri due omicidi: uscirà presto dal carcere

Come riassumere il caso di Luca Delfino? Killer della fidanzata e di altre due persone come da confessione fatta in carcere. Ma ora torna a casa

Luca Delfino
Luca Delfino

Un caso molto particolare quello del killer Luca Delfino che in carcere si lasciato andare in confessioni compromettenti. E ora cosa succede?

Il killer di Luciana Biggi

Era il 2007 quando il killer fu condannato ad una pena pari a 16 anni e 8 mesi con un rito abbreviato per l’omicidio della sua ex fidanzata.

Un altro caso di cronaca che aveva suscitato molto clamore, visto che la donna era stata sgozzata con un coccio di bottiglia, fu quello di Luciana Biggi uccisa nel centro storico di Genova. Per questo delitto fu solo indagato e assolto per insufficienza di prove.

L’anno successivo aveva ucciso a coltellate la sua ex fidanzata Antonella Multari, reato per la quale venne condannato per la pena di cui sopra.

Facendo un piccolo passo, si scopre anche di avere una denuncia per molestie sessuali nei confronti di una metro notte – rinviato a giudizio nel 2013.

Confessa due omicidi ma esce dal carcere?

Durante la sua permanenza in carcere, il killer ha parlato con altri detenuti e si è confidato confessando di aver ucciso anche Luciana Biggi nonché un suo compagno di cella.

Quindi, la confessione sarebbe per la sua ex fidanzata per la quale è stato assolto e poi per un detenuto nel carcere di Sollicciano, che lo perseguitava e la sua morte è stata pensata come un suicidio.

L’uomo nel corso dei 16 anni di carcere ha ottenuto numerosi premi e permessi di uscita, per questo motivo potrebbe uscire dal carcere nonostante le confessioni e le indagini per i due omicidi.